Lun - Ven: 08:00 - 18:00
+ 39 0577 786352

whistleblowing

Segnalazioni whistleblowing

La normativa

Con il decreto legislativo 10 marzo 2023, n. 24 (“decreto whistleblowing”) è stata data attuazione della direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2019 (“direttiva whistleblowing”), riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali.

Whistleblowing policy

La Società ha adottato una Procedura (rinvenibile sul sito nella sezione dedicata) per fornire chiare indicazioni operative circa l’oggetto, i destinatari, le modalità di trasmissione e gestione delle segnalazioni aventi ad oggetto le violazioni ricomprese nel perimetro applicativo del decreto whistleblowing.

Il canale interno di segnalazione

Le segnalazioni devono essere trasmesse attraverso l’apposito canale interno accessibile direttamente dal browser al seguente indirizzo URL cliccabile della piattaforma informatica: https://whistleblowersoftware.com/secure/pntrasporti 

Sempre attraverso la piattaforma informatica il segnalante potrà richiedere al gestore del canale di segnalazione un incontro diretto, che sarà fissato entro un termine ragionevole.

L’applicativo garantisce, attraverso il ricorso a strumenti di crittografia, la riservatezza dell’identità della persona segnalante, della persona coinvolta e della persona comunque menzionata nella segnalazione e della relativa documentazione.

I dati sono archiviati su server sicuri all’esterno della rete aziendale.

Il canale esterno di segnalazione

Nei casi previsti dal decreto whistleblowing e indicati dalla Procedura il segnalante può ricorrere al canale esterno gestito da ANAC [link a www.anticorruzione.it] e raggiungibile al seguente indirizzo: https://www.anticorruzione.it/-/whistleblowing.

Divulgazione pubblica e denuncia alle Autorità

Sempre nei casi previsti dal decreto whistleblowing e dalla Procedura il segnalante può effettuare una divulgazione pubblica, attraverso la stampa e gli altri mezzi di comunicazione e/o diffusione, quali i social network.

Resta ferma la possibilità di denuncia alle Autorità nazionali giudiziarie e contabili.

Trattamento dei dati personali

Si raccomanda di prendere visione della specifica informativa sul trattamento dei dati personali rinvenibile nell’apposita sezione del sito internet e predisposta ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”).

DOCUMENTI COLLEGATI